Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

ORANGE THE WORLD - Giornata iernazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Data:

25/11/2021


ORANGE THE WORLD - Giornata iernazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2021, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la sua rete ed il Consolato Generale d'Italia in Colonia aderiscono alla campagna di sensibilizzazione “ORANGE THE WORLD: END VIOLENCE AGAINST WOMEN NOW!" promossa da UN Women e dedicata quest’anno alla prevenzione di qualsiasi forma di violenza, all’ascolto delle vittime e al superamento delle norme sociali discriminatorie per promuovere un’effettiva uguaglianza di genere.

La pandemia da Covid-19 e le conseguenti misure di lockdown hanno AGGRAVATO CONDIZIONI DI VULNERABILITA' preesistenti e contribuito in modo sensibile all’innalzamento dei casi di violenza domestica e degli abusi nei confronti di donne, ragazze e bambine in situazioni di conflitto armato e di crisi umanitaria.

Dinanzi a questi dati allarmanti, l’Italia torna a esprimere LA PIÙ FERMA CONDANNA CONTRO OGNI FORMA DI DISCRIMNINAZOINE E VIOLENZA CONTRO LE DONNE, fenomeno inaccettabile e grave impedimento al raggiungimento della parità di genere, all’effettivo godimento dei diritti e alla piena realizzazione personale.

Ad oggi, nessun Paese al mondo può dire di aver realizzato una

PIENA PARITÀ DI GENERE: L'INTERA COMUNITÀ INTERNAZIONALE DEVE DUNQUE CONTINUARE A PERSEGUIRE CON TENACIA E CONVINZIONE QUEST'IRRINUNCIABILE TRAGUARDO.

Gli obiettivi dell’eliminazione di ogni forma di violenza sulle donne e dell’empowerment femminile, pilastri dell’azione di politica estera e cooperazione italiane, sono stati al centro della Presidenza italiana del G20 e figurano tra le priorità del mandato italiano in Consiglio Diritti Umani delle Nazioni Unite e del semestre di Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, nel cui ambito l’Italia sostiene e promuove la “Convenzione sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica” (o “Convenzione di Istanbul”).

Questo impegno ha trovato conferma anche nel ruolo attivo che l’Italia ha assunto, a fronte della crisi in Afghanistan, nella PROTEZIONE E PROMOZIONE DEI DIRITTI DELLE DONNE, DELLE RAGAZZE e DELLE BAMBINE afghane, a tutela del loro diritto all’istruzione, alla libertà di movimento e alla piena partecipazione alla vita pubblica.

Con riguardo all’organizzazione interna dei metodi di lavoro alla Farnesina, al fine di assicurare pari opportunità di genere, è stata adottata il 15 ottobre scorso la Circolare n. 3/2021, con cui il MAECI si adegua ai più elevati standard di promozione della parità tra i sessi, ribadendo la necessità di assicurare NEL LAVORO QUOTIDIANO LA CONCRETA ATTUAZIONE DEL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DI UGUAGLIANZA, inteso sia come divieto di discriminazione, sia come promozione attiva di una parità effettiva.

#OrangeTheWorld #16Days


692